Tariffa rifiuti –  utenze domestiche

La tariffa è dovuta da chiunque possegga o detenga, a qualsiasi titolo e anche di fatto, locali e aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

Le utenze domestiche sono suddivise, ai fini della determinazione degli occupanti, in:

a) utenze domestiche residenti;
b) utenze domestiche non residenti.

Le utenze domestiche residenti sono occupate dai nuclei familiari che vi hanno stabilito la loro residenza, come risulta dall’Anagrafe del Comune.

Tutti i moduli necessari sono scaricabili alla pagina Documenti online.

Per non incorrere in sanzioni previste dal Regolamento Comunale vigente, entro 30 giorni dalla data di richiesta di residenza o dalla data di decorrenza del contratto di locazione o dell’atto notarile/compromesso, occorre presentare la seguente documentazione, accompagnata da proprio Documento di Identità:

Nel caso in cui il dichiarante sia il proprietario:

  • ROGITO O COMPROMESSO O ATTO UNICO NOTARILE
  • PLANIMETRIA DELL’IMMOBILE E DEL BOX IN SCALA
  • DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

Nel caso in cui il dichiarante sia l’affittuario:

  • CONTRATTO DI LOCAZIONE
  • PLANIMETRIA DELL’IMMOBILE E DEL BOX IN SCALA
  • DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

Per non incorrere in sanzioni previste dal Regolamento Comunale vigente, entro 30 giorni dalla data di richiesta di residenza o dalla data di decorrenza del contratto di locazione o dell’atto notarile/compromesso, occorre presentare la seguente documentazione:

Nel caso in cui il dichiarante sia il proprietario:

  • ROGITO O COMPROMESSO O ATTO UNICO NOTARILE
  • PLANIMETRIA DELL’IMMOBILE E DEL BOX IN SCALA
  • DICHIARAZIONE DI CAMBIO RESIDENZA
  • PER LA VECCHIA ABITAZIONE PRODURRE CHIUSURA/VOLTURA DEL GAS E DELL’ENERGIA ELETTRICA, E ATTO DI VENDITA O DISDETTA CONTRATTO DI LOCAZIONE

Nel caso in cui il dichiarante sia l’affittuario:

  • CONTRATTO DI LOCAZIONE
  • PLANIMETRIA DELL’IMMOBILE E DEL BOX IN SCALA
  • DICHIARAZIONE DI CAMBIO RESIDENZA
  • PER LA VECCHIA ABITAZIONE PRODURRE CHIUSURA/VOLTURA DEL GAS E DELL’ENERGIA ELETTRICA, E DISDETTA CONTRATTO DI LOCAZIONE

Per non incorrere in sanzioni previste dal Regolamento Comunale vigente, entro 30 giorni dalla data di chiusura delle utenze di gas ed energia elettrica, occorre presentare la seguente documentazione, accompagnata da proprio Documento di Identità:

Nel caso in cui il dichiarante sia il proprietario:

  • ATTO DI VENDITA O NOMINATIVO NUOVO PROPRIETARIO
  • CHIUSURA/VOLTURA DEL GAS/ENERGIA ELETTRICA
  • DICHIARAZIONE NUOVA RESIDENZA
  • (IN CASO DI DECESSO) DICHIARAZIONE DI DECESSO

Nel caso in cui il dichiarante sia l’affittuario:

  • DISDETTA CONTRATTO DI LOCAZIONE
  • CHIUSURA/VOLTURA DEL GAS/ENERGIA ELETTRICA
  • DICHIARAZIONE DI NUOVA RESIDENZA

30 giorni dalla data di variazione occorre presentare la seguente documentazione:

 

VARIAZIONE INTESTAZIONE FATTURA

NEL CASO IN CUI L’INTESTATARIO SIA DECEDUTO:

  • DICHIARAZIONE DI DECESSO
  • DOCUMENTO D’IDENTITA’ E CODICE FISCALE DEL NUOVO INTESTATARIO

NEL CASO IN CUI L’INTESTATARIO SIA EMIGRATO:

  • DICHIARAZIONE NUOVA RESIDENZA
  • DOCUMENTO D’IDENTITA’ E CODICE FISCALE DEL NUOVO INTESTATARIO

REVISIONE METRATURE

  • PLANIMETRIA IN SCALA AGGIORNATA

RIDUZIONE O AGGIUNTA NUMERO OCCUPANTI SE DIVERSO DALL’INTESTATARIO FATTURA

  • AVVIENE IN AUTOMATICO (Se non venisse indicata la variazione in fattura,è possibile autocertificare l’evento)

Per poter domiciliare la fattura è necessario compilare l’apposita modulistica, scaricabile qui .
Per poter richiedere l’agevolazione sociale, entro la fine dell’anno in corso, è necessario compilare e restituire l’apposita modulistica, disponibile presso gli uffici Aser a fine anno.
Per poter richiedere il pagamento in un’unica soluzione, è necessario compilare  e restituire il modulo allegato alla fattura emessa a saldo a fine anno.
Puoi scegliere se:

  • Recarti presso il nostro Servizio Clienti in via Martiri della Libertà 4 con la documentazione necessaria

Oppure, allegando una fotocopia del documento di identità del richiedente

  • Inviare la documentazione via fax allo 02 939989.72
  • Spedire la documentazione via e-mail all’indirizzo infotariffa@aserspa.net